Consorzio Arcobaleno


Progettazione Sociale
La struttura consortile si attiva per l'elaborazione, in base alla lettura di bisogni specifici emergenti nella realtà territoriale, di progetti per la realizzazione di nuovi servizi o interventi progettuali. Tale attività si svolge sulla base di iniziative autonome del Consorzio stesso, su indicazione e sollecitazione delle cooperative aderenti e in collaborazione con soggetti della rete territoriale.
Nell'attività di ricerca e progettazione viene messo a frutto il Know-how della rete. Ciò consente da una parte la diffusione delle conoscenze e dall'altra l'elaborazione, l'implementazione e l'ottimizzazione d'idee, proposte, piani di sviluppo che richiedono la compartecipazione di più cooperative e, più in generale, di più attori del territorio.

Ricerca e progettazione

La finalità operativa della progettazione è rendere possibili interventi ed azioni orientati allo sviluppo di politiche sociali per il territorio cremasco e provinciale.

L'attività di progettazione è resa possibile grazie alle seguenti azioni:
Equipe di lavoro che costruisce l’idea progettuale e segue tutte le fasi di iter progettuale;
Creazione di gruppi di lavoro specificisuddivisi per settore di intervento;
Patrimonializzazione delle competenze presenti all'interno della rete (es.: banche dati, materiali, progetti, competenze specifiche);

Sviluppo delle conoscenze (es.: corsi di aggiornamento, convegni, ricerche);
Determinazione di piani d'impresa specifici (es.: pianificazione organica dei progetti in corso, studi di fattibilità per nuovi progetti, armonizzazione dei progetti locali e provinciali con quelli a dimensione nazionale).

Co-Progettazione 2015
Il Comune di Crema indice una procedura di istruttoria pubblica finalizzata all’individuazione di soggetti del terzo settore disponibili allacoprogettazione di interventi innovativi e sperimentalinel settore dei servizi sociali
Conciliazione
La Giunta Regionale ha approvato la delibera n.1081 relativa alla valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari e delle reti di imprese che offrono servizi di welfare.
New CORE
Nell’idea progettuale indichiamo come qualificante, all’interno di un sistema di welfare che cambia, sviluppare una dinamica di ‘sussidarietà circolare’ che amplia il proprio raggio d’azione verso nuovi attori, chiamando in causa tutte le componenti della società.
Piano di Zona
l Piano di zona è l'occasione offerta alle comunità locali per leggere, valutare, programmare e guidare il proprio sviluppo e va visto e realizzato come piano regolatore del funzionamento dei servizi alle persone
Progetto PORTA
il progetto intende creare una cornice di sistema per la messa in rete di procedure e processi ampiamente condivisi, attraverso convenzioni con i servizi specialistici territoriali utilizzati per migliorare la domiciliarità dei servizi a favore di anziani over 65.

CHI NE PUO' USUFRUIRE?

• Le cooperative aderenti al Consorzio Arcobaleno

• Qualsiasi Organizzazione del Terzo Settore che lo richieda all’interno della rete territoriali

• Qualsiasi azienda/impresa che desideri entrare in rete con il mondo della cooperazione sociale, attuando politiche di Conciliazione e di Responsabilità Sociale di Impresa

La progettazione sociale produce servizi, che attraverso azioni sistematiche, sono saldamente controllati da un unico soggetto centrale al fine di creare un sistema efficiente. La metodologia strutturata per la progettazione è il Project Cycle Management - PCM (Gestione del Ciclo del Progetto - GCP) che la Commissione europea ha introdotto agli inizi degli anni ’90 per migliorare la qualità della progettazione e della gestione dei progetti. La Gestione del Ciclo del Progetto prevede la strutturazione in fasi della preparazione e della realizzazione dei progetti. Definisce, poi, per ogni fase, il ruolo dei diversi attori interessati e le decisioni che devono essere prese. La Gestione del Ciclo del Progetto fa dei beneficiari il suo punto cardine, motivo per cui chi elabora il progetto ha l’“obbligo” di focalizzare quelli che sono i reali bisogni dei destinatari dell’intervento.
Solo in questo modo i progetti possono definirsi fattibili e sostenibili.



CONSORZIO ARCOBALENO
via olivetti 19 crema CR
0373 83105

Fax 0373 259440

contattaci via e-mail


SQS
L'azienda Società Cooperativa Sociale "CONSORZIO ARCOBALENO" è stata certificata in base alla seguente norma:
ISO 9001




Consorzio Arcobaleno, societá cooperativa sociale - via Olivetti 19 Crema CR - tel 0373 83105 (2linee) - fax 0373 259440 - p.iva 01097960197 - arcobaleno@pec.consorzioarcobaleno.it